Asolo Prosecco DOCG Superiore

Prosecco

Prosecco Asolo, un prestigioso riconoscimento!

Dal 1 aprile 2010 il nostro spumante si chiama ASOLO PROSECCO DOCG SUPERIORE.

E' il massimo livello riconosciuto dalla gerarchia dei vini italiani, e siamo fieri di avere ottenuto per gli spumanti prodotti nel nostro territorio il riconoscimento di un lavoro sulla qualità nella DOC storica del Prosecco del Montello e Colli Asolani che dura da molti anni.

 

Da dove viene questa qualità?

Innanzitutto dai sacrifici. Abbiamo scelto di dotarci del disciplinare con le regole più restrittive tra tutti i Prosecchi a denominazione di origine controllata. L'Asolo Prosecco prevede una produzione massima per ettaro di solo 12 tonellate di uva. Questo vuole dire rinunciare a una parte della produzione per permettere alla pianta di esprimersi meglio, meno bottiglie, ma più buone! E' previsto, inoltre, un estratto secco minimo di 16 g/lt a garanzia della struttura del vino, e i nuovi impianti di vigneto devono avere almeno 3000 piante per ettaro affinché ogni pianta produca meno uva per cui di maggiore qualità.

 

I  nostri prosecchi, e qui parlo a nome di tutti i produttori del comprensorio del Montello e Colli Asolani, sono dei prosecchi che privilegiano la struttura e la complessità degli aromi rispetto all'immediatezza di profumi di effetto che svaniscono rapidamente.

Grappolo di uva Prosecco

E' il nostro territorio, esposto a sud, e protetto dai venti freddi che scendono dalla valle del Piave che permette alle uve di maturare pienamente generando fruttati complessi e allo stesso tempo mantenendo l'acidità importante per lo spumante.

La lunga tradizione di vinificazione e spumantizzazione fanno il resto.

Arrivederci dunque a Maser con

l'ASOLO PROSECCO DOCG SUPERIORE!