Paolo Veronese (1528-1588)

Paolo VeroneseUno dei grandi maestri del rinascimento veneziano, Paolo Caliari detto il Veronese conquistò la scena della città lagunare con il suo uso del colore, la sua abilità nell'integrare elementi architettonici con le figure umane e la sua fantasia nel concepire i soggetti.

Tale fantasia lo portò fin davanti all'Inquisizione dove venne accusato di inserire figure irriverenti nel sacro contesto dell'Ultima Cena. Veronese, rispondendo che "noi pittori ci prendiamo le stesse libertà dei poeti e dei pazzi" se la cavò cambiando il titolo del dipinto in “Convivio in casa Levi”.

Fu chiamato dalla Repubblica di Venezia a dipingere la Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale e le sue tele oggi si trovano nei più importanti musei del mondo.

A Maser il suo genio ebbe ampio sfogo e interpretò brillantemente i ritmi degli spazi architettonici del Palladio arricchendoli con finte architetture e una miriade di personaggi reali e allegorici.