Prossimi eventi
CASA DI VITA

Armonia del Tempo

ARTE CONTEMPORANEA
15.06 - 15.09.2019

Curatrice Simonetta Gorreri Casini
In collaborazione con Giovanna Poggi Marchesi e Villa di Maser

www.artlifefortheworld.it

Non poteva esserci luogo migliore per una mostra di Villa Barbaro di Maser, uno stupendo esempio di dimora di campagna, in cui la casa dominicale e le barchesse si allineano creando un'unica unità architettonica. Questa villa, in ui morì Palladio nel 1580, è l'emblema dell'armonia che lui stesso aveva teorizzato nel suo trattato, "I Quattro Libri dell'Architettura", riconosciuto come la più influente pubblicazione di architettura mai prodotta, di grande ispirazione per le future generazioni d'architetti. Villa Barbaro, casa di committenti eruditi e illuminati, affrescata e decorata dal pittore Paolo Veronese, insomma un'opera d'arte formata da tante opere d'arte, testimonianza di un ricercato sistema comunicativo, di un insieme perfetto di geometrie, dove il desiderio di "una casa di vita" ne ha ispirato la bellezza e la cultura che vi si respira. Oggi viene omaggiata con i lavori di artisti internazionali in un percorso che coinvolge gli spazi interni e quelli esterni, legati da un sottile filo fra ciò che viene percepito e l'immaginario. Il visitatore potrà così addentrarsi in queste affasciantni installazioni, realizzate con diversi materiali, ma rispettose dell'ambiente e della sostenibilità, per esempio l'utilizzo dei rami e degli alberi abbattuti dalla Tempesta Vaia. L'arte può essere, dunque, un mezzo attraverso il quale trasmettere importanti messaggi per la salvaguardia e tutela della natura, affrontando il tema della biodiversità con un focus sul mondo delle api. O ancora l'arte è la prosecuzione di un dialogo fra il passato e il presente, e uno sguardo sul futuro che vorremmo. Questo progetto si lega alla storia e ai personaggi che hanno abitato questa villa palladiana, allo stretto connubio fra territorio e architettura, fra utilità ed euritmia, fra equilibrio e musica. Grazie, dunque, ai promotori di questa mostra, un gioiello della nostra architettura e patrimonio dell'Umanità Unesco, verrà ulteriormente valorizzato, perchè parte integrante di una terra ricca di fascino, formata da molte realtà culturali, da tradizioni e da meravigliosi paesaggi, espressioni del nostro autentico "Veneto - The Land of Venice".

LUCA ZAIA, presidente della Regione Veneto

Vi invitiamo a seguire la nostra pagina Facebook per saperne di più sugli artisti e le loro opere in mostra

RED LINE - Doron Gazit (Israele)

L'opera vuole essere il memoriale delle migliaia di alberi caduti in Cansiglio e delle vittime causate dalla tempesta Vaia, una delle più devastanti in Italia, avvenuta lo scorso ottobre. Le strutture caotiche in alluminio simboleggiano la società industriale da noi creata, mentre i rami e le radici dei faggi del Cansiglio rappresentano l'ambiente distrutto.


Il forte impatto dell'opera, che contrasta con l'assoluta armonia delle linee architettoniche di casa Barbaro, ci vuol far riflettere sul degrado ambientale che sta interessando tutto il pianeta, luoghi d'arte e cultura compresi.
L'opera grida allo sdegno, consci a raccogliere e ad accogliere critiche che ne sottolineano l'intento.