La Villa di Maser

Fu concepita attorno al 1550 da Andrea Palladio come sede prestigiosa della tenuta agricola dei fratelli Daniele e Marcantonio Barbaro, i quali per la decorazione chiamarono il pittore Paolo Veronese e lo scultore Alessandro Vittoria. 

La fortunata posizione a mezza costa, l'eleganza delle proporzioni, l'armonia con la natura circostante, la bellezza della decorazione ne hanno fatto una delle più famose opere dell'architetto vicentino.

Sale affrescate da Paolo Veronese

Le sei Sale Affrescate da Paolo Veronese costituiscono uno dei tesori più importanti dell'arte veneta del XVI secolo.

Sale affrescate da Paolo Veronese

 
Rosai e rampicanti

Rose, glicine e bignonie danno il benvenuto a chi arriva alla Villa.

Rose del cortile di entrata

continua...
 
La Facciata della Villa

Il corpo centrale si proietta in avanti rispetto al piano delle arcate.

La facciata

Leggi tutto...